Come molti siti, i siti BSA usano cookie per assicurare il funzionamento efficiente di quei siti e dare ai nostri utenti l’esperienza migliore possibile. Ulteriori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come potete modificare le impostazioni dei cookie del browser sono presenti nella nostra dichiarazione sui cookie. Continuando a usare questo sito senza cambiare le vostre impostazioni cookie, ne consentite l’uso da parte nostra.

Aaron Cooper

Aaron Cooper svolge la mansione di vicepresidente Global Policy presso BSA | The Software Alliance. In questo ruolo Cooper dirige la squadra specializzata nelle policy globali di BSA e contribuisce all’avanzamento delle policy prioritarie per i soci BSA: riservatezza e sicurezza dei dati, proprietà intellettuale e commercio. Cooper è entrato in BSA nel febbraio 2016 come vicepresidente di iniziative strategiche policy.

Prima di entrare in BSA, Cooper ha ricoperto l’incarico di esperto giuridico in capo per la proprietà intellettuale e l’antitrust per il presidente Patrick Leahy nel comitato giudiziario del Senato USA. Recentissimamente Cooper è stato legale presso la Covington and Burling, cui ha fornito pareri strategici e sulle politiche su un'ampia gamma di questioni, dalla proprietà intellettuale alle comunicazioni e alla riservatezza. Cooper ha anche assolto compiti di esperto legale per il senatore Paul Sarbanes.

Cooper si è laureato alla Princeton University e alla facoltà di giurisprudenza della Vanderbilt. Ha lavorato come cancelliere per il giudice Gerald Tjoflat alla corte d’appello USA (per l’XI circuito).