Come molti siti, i siti BSA usano cookie per assicurare il funzionamento efficiente di quei siti e dare ai nostri utenti l’esperienza migliore possibile. Ulteriori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come potete modificare le impostazioni dei cookie del browser sono presenti nella nostra dichiarazione sui cookie. Continuando a usare questo sito senza cambiare le vostre impostazioni cookie, ne consentite l’uso da parte nostra.

Jodie L. Kelley

Jodie L. Kelley

Jodie L. Kelley dirige i programmi nazionali e internazionali di conformità e applicazione della legge di BSA, comprese le attività di applicazione della legge sui diritti d’autore, gli sforzi contro il crimine su internet, i programmi educativi per promuovere il rispetto delle licenze software e quello per la proprietà intellettuale. Kelley ricopre l’incarico di responsabile ufficio legale per tutte le aree istituzionali e gestisce i programmi di conformità e rispetto della legge di BSA in Asia, Europa, il Medio Oriente, Africa e Americhe. Quale rappresentante del maggiore settore basato sui diritti d’autore, BSA opera in oltre 60 paesi nel mondo.

Prima di entrare in BSA, Kelley ha lavorato per sei anni come vicepresidente e viceresponsabile dell’ufficio legale di Fannie Mae, impresa sponsorizzata dal governo federale dotata di autorizzazione del Congresso per fornire liquidità, stabilità e accessibilità al credito per i mercati USA edilizio e del credito immobiliare. In quel ruolo è stata responsabile della gestione del portafoglio dei contenziosi dell’azienda e delle sue risposte a varie richieste del governo federale. Ha anche curato l’aspetto consultivo aziendale su controversie tipo l’antitrust e la repressione delle frodi. In passato era stata partner in Jenner & Block a Washington, dove si è specializzata in contenzioso civile e normativo e ha trattato casi nei tribunali e nelle sedi (normativi) giurisdizionali di tutto il paese.

Kelley è nata a New Orleans e siede nel consiglio d’amministrazione della Commonwealth Academy. Ha conseguito una laurea in giurisprudenza alla facoltà di legge di Harvard e una in scienze sociali alla Pennsylvania State University.